RSS

Come calcolare il rendimento del portafoglio (part2)

27 Gen

Un rendimento del 10% è tanto o poco?

Come abbiamo visto nella prima parte dell’articolo, non conta il rendimento lordo complessivo ma il rendimento netto su base annua.

Perchè dobbiamo vedere il rendimento netto su base annua?

Quando visualizziamo i titoli nel portafoglio della nostra banca appare il rendimento lordo complessivo. Qualcosa di simile…

Le informazioni riportate mostrano una Variazione (Var %) del 31,82% (rendimento lordo complessivo), niente male.

Ma andiamo nel dettaglio e vediamo come le cose cambiano totalmente.

Prendiamo in considerazione:

– data di acquisto
– tasse
– commissioni
– dividendi percepiti

E proviamo a calcolare il rendimento effettivo su base annua.

Esempio 1 :
data di acquisto 24/01/2012 e venduto 24/01/2013 (1 anno)
nessun dividendo percepito
commissioni sulla vendita 1%
tasse sul capital gain 20%

Esempio 2 :
data di acquisto 24/01/2012 e venduto 24/01/2013 (1 anno)
dividendo percepito e sommato
commissioni sulla vendita 1%
tasse sul capital gain 20%



Esempio 3 :

data di acquisto 24/01/2003 e venduto 24/01/2013 (10 anni)
dividendo percepito e sommato
commissioni sulla vendita 1%
tasse sul capital gain 20%

Esempio 4 :
data di acquisto 24/07/2012 e venduto 24/01/2013 (6 mesi)
dividendo percepito e sommato
commissioni sulla vendita 1%
tasse sul capital gain 20%

Se osserviamo gli esempi riportati, la Var % lorda è sempre del 31,82% .
Esattamente quello che appare nel conto in banca.

Possiamo ben capire come le circostanze non siano identiche nei quattro esempi riportati. Pertanto ci aspetteremmo risultati differenti.
Dividendi da tenter presente, commissioni da pagare alla vendita, tasse sul capital gain e differenti orizzonti temporali (6 mesi, 1 anno, 10 anni).

Un rendimento del 31,82% a fronte di un investimento della durati decennale e ben diverso del 31,82% ottenuto in un solo anno.
Se poi calcoliamo il netto, escludendo tasse, commissioni e sommando i dividendi, la situazione è ben differente.

Per tutti questi motivi dobbiamo calcolare il rendimento netto su base annua (quello che realmente ci resta in tasta) e non il rendimento lordo complessivo che appare in banca nel portafoglio titoli.

Appare immediata la differenza nei quattro esempi:

– Esempio 1 :  investimento 1 anno, rendimento lordo 31,82%,    rendimento annuo netto 23,70%
– Esempio 2 : investimento 1 anno, rendimento lordo 31,82%,    rendimento annuo netto 27,71%
– Esempio 3 : investimento 10  anni, rendimento lordo 31,82%, rendimento annuo netto   3,11%
– Esempio 4 : investimento 6 mesi, rendimento lordo 31,82%,    rendimento annuo netto  58,17%

Ed ecco il secondo punto da tenere sempre a mente, non dimentichiamo mai di fare personalmente i calcoli ed includere nel calcolo  (dividendi percepiti, tasse, commissioni, data di acquisto e data di vendita), se vogliamo un risultato accurato dei rendimenti netti effettivi.

e-mail info.investire@libero.it

——————————————————————————————————————–
I contenuti di questo blog non costituiscono sollecitazione all’investimento ne indicazioni di investimento, ed hanno esclusivamente scopo informativo;

Vorresti essere aggiornato sulla pubblicazione di nuovi articoli, CLICCA QUI
——————————————————————————————————————–

 

Annunci
 
9 commenti

Pubblicato da su 27 gennaio 2013 in L'investitore Intelligente

 

Tag: , , , , , , , , , ,

9 risposte a “Come calcolare il rendimento del portafoglio (part2)

  1. stefano

    3 febbraio 2013 at 4:49 pm

    nel calcolare il rendimento annuo netto di un titolo comprato 10 anni prima dovresti includere anche la sommatoria dei dividendi intascati negli anni precedenti e non solo quello dell’ultimo anno

     
  2. Antonio

    3 febbraio 2013 at 6:58 pm

    I dividendi intascati negli anni precedenti sono stati inclusi.
    Puoi notare nel calcolo dell’esempio 3 il totale dei dividendi è 27 (somma ipotetica dei 10 anni) mentre nell’esempio 2 (1 anno ) la somma è 9

    Quindi tornado all’esempio 3 (10 anni):

    Utile lordo 70 +
    Tot. dividen 27 –
    Commiss. 2,9-
    Tasse 14
    ———————
    rendimento annuo netto
    80,1

    Antonio

     
  3. mario

    19 maggio 2013 at 8:03 am

    Vorrei solo sapere se nel calcolo del capital gain devo includere le spese e commissioni bancarie in acquisto e in vendita delle azioni.
    Cioé devo calcolare il 20% sul lordo?
    Grazie.

     
  4. antonio

    19 maggio 2013 at 10:41 am

    Ciao Mario,
    per quanto riguarda le commissioni d’acquisto non devi far nulla, sono già state aggiunte dal tuo intermediario sul prezzo d’acquisto.
    Quanto al Capital Gain , il calcolo non include le spese e le commissioni.

    Facciamo un esempio:

    compro 100 azioni XXX ad un prezzo d’acquisto (comprese commissioni d’acquisto) di € 10
    100 azioni x 10 = € 1000 (totale investimento)

    Vendo a € 15

    100 azioni x 15 = € 1500

    Capital Gain va calcolato sulla differenza tra prezzo di vendita e prezzo d’acquisto

    € 1500 – € 1000 = € 500

    Su € 500 pago il 20% di tasse = € 100 tasse

    A questo punto credi di aver guadagnato € 400 ( € 1500 – € 1000 – € 100),
    invece al tuo guadagno netto di € 400 devi sottrarre le commissioni che sono pur sempre una spesa.
    Se paghi 1% di commissioni sul prezzo di vendita, pagherai € 15 (1% su € 1500)

    Il tuo guadagno netto sarà di € 400 – 15 = € 385 ( qui vanno sommati i dividendi netti incassati)

     
  5. Leo

    17 marzo 2015 at 10:10 am

    Ciao Antonio. Ottima guida. Potresti postare il foglio excel che esegue i calcoli? Grazie, Leo

     
    • antonio

      17 marzo 2015 at 5:32 pm

      Ciao Leo,
      puoi trovare il portafoglio da scaricare con i calcoli già impostati nell’articolo “Uno strumento utile: Portafoglio titoli”.

      Grazie
      Antonio

       
      • Leo

        21 marzo 2015 at 12:05 pm

        Grazie infinite. Leo

         
  6. desperados

    31 marzo 2015 at 8:40 am

    ma se acquisto un titoli il 01-11-2013 e lo vendo il 02-02-2015 come faccio a calcolare il rendimento netto annuale riferito al 2014 (cioè dal 01-01-2014 al 31-12-2014)??

    Grazie

     
    • antonio

      31 marzo 2015 at 4:33 pm

      Non puoi avere il rendimento annuo del portafoglio riferito ad un periodo ben preciso.
      Devi sempre far riferimento al momento dell’acquisto. Potresti calcolare il rendimento annuo dal tuo acquisto 01-11-2013 fino al 31-12-2014, questo è possibile.
      Cosa differente se vuoi sapere il rendimento del titolo per l’anno 2014. In tal caso, dovresti prendere il prezzo del titolo del 1 gennaio 2014 e quello del 31 dicembre 2014 ed effettuare il calcolo.

      Antonio

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: