RSS

Investire in azioni senza nessun rischio

17 Apr

Il mercato azionario attualmente non offre molti spunti di ottimismo, ma sappiamo bene che le migliori opportunità vanno colte in momenti come questi. Trovare così tanti titoli sottovalutati è raro, le opportunità sono molte ma anche il rischio di veder scendere ancora il mercato.

Molti pensano che in situazioni di crisi sia più rischioso investire in azioni o etf, questo non è vero. Non vi spiegherò ora perchè ritengo meno rischioso investire in azioni in piena crisi, ma vi dimostro come approfittare del mercato azionario in piena crisi senza nessun rischio.

Per riuscire ad investire in azioni e proteggersi dai rischi connessi è necessario utilizzare almeno due tipi di investimento allo stesso tempo.
Ipotizziamo di voler investire in Germania, paese sicuro, e di voler investire in Deutsche Bank come titolo azionario.
Dovrò acquistare ovviamente il titolo Deutsche Bank e allo stesso tempo un obbligazione zero coupon Deutsche Bank.
L’obbligazione zero coupon Deutsche Bank potrebbe essere DEUTSCHE BANK ZC 16.11.2018 (isin: IT0004763477), scadenza nel 2018 e quotato 80,71.
Il calcolo è semplice, 100 – 80,71 =  19,29 %

Posso investire nel titoli Deutsche Bank il 19,29% dei miei € 10.000, vale a dire € 1.929 senza nessun rischio a patto che i rimanenti € 8.071 li investa nell’obbligazione DEUTSCHE BANK ZC 16.11.2018

A scadenza l’obbligazione mi restituirà € 10.000, quindi avrò la restituzione totale del mio capitale senza contare le azioni Deutsche Bank. Se il titolo Deutsche Bank dovesse crollare del 50% avrò comunque guadagnato perchè il mio capate iniziale mi è stato interamente restituito e il valore delle azioni sono un profitto.
In oltre Deutsche Bank paga un dividendo del 2,1% che rende un minimo ogni anno in attesa della scadenza dell’obbligazione.

Ovviamente il capitale con il tempo è soggetto all’inflazione che in parte viene assorbita dal dividendo e il resto dal rendimento del titolo azionario.
Unico requisito per questo tipo di investimento è il mantenimento dell’obbligazione fino a scadenza  per ottenere per intero il capitale investito.
Il calcolo per semplicità non prende in considerazione le commissioni e le tasse, che ogni investitore deve sempre tener presente.
L’esempio fa riferimento ad un obbligazione con scadenza nel 2018, ma nessuno vieta di prendere come riferimento scadenze inferiori. Anche se ritengo più redditizio una scadenza minima di 5 anni.

I contenuti di questo blog non costituiscono sollecitazione all’investimento ne indicazioni di investimento, ed hanno esclusivamente scopo informativo;

e-mail info.investire@libero.it

——————————————————————————————————————–
I contenuti di questo blog non costituiscono sollecitazione all’investimento ne indicazioni di investimento, ed hanno esclusivamente scopo informativo;

Vorresti essere aggiornato sulla pubblicazione di nuovi articoli, CLICCA QUI
——————————————————————————————————————–

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 17 aprile 2012 in L'investitore Intelligente

 

Tag: , , , , , ,

Una risposta a “Investire in azioni senza nessun rischio

  1. ConteRosso

    20 giugno 2012 at 11:40 pm

    praticamente è la vecchia obbligazione cum-warrant
    che chissà perché non viene più proposta al mercato

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: