RSS

E’ troppo tardi per acquistare azioni a buon prezzo?

02 Mar

Se prendiamo la borsa americano, abbiamo avuto una crescita del 100% negli ultimi tre anni dopo la crisi del 2008-2009.
La crescita è stata notevole, ma se guardiamo il P/E sull’utile atteso nei prossimi 12 mesi, siamo solo a 13 volte il rapporto prezzo utile verso una media di 17 nel lungo termine.
Le valutazioni sono ancora ragionevoli, anche se non più a notevole sconto.

Per le borse europee la situazione è più vantaggiosa in termini di sconto, anche se meno stabile.
La fase acuta della crisi è passata, ma non ne siamo ancora fuori.

Investire in titoli di stato diventerà sempre meno conveniente, l’inflazione continuerà a salire vista la notevole liquidità immessa dalla BCE, unica soluzione per salvaguardare il potere d’acquisto dei nostri risparmi è il mercato azionario.

Con le quotazioni di borsa ancora relativamente attraenti, gli investitori dovrebbero volgere la loro attenzione alle aree più cicliche del mercato che potrebbero avere un buon recupero sulle quotazioni.
Io guarderei ai titoli ciclici con dividendi buoni, società sane, con potenzialità di crescita dei dividendi negli anni.

Ovviamente, vedremo risultati interessanti nel lungo termine, acquistare ed aspettare è il requisito minimo per un buon investitore azionario.
Credo che nei prossimi anni avremo notevoli soddisfazioni in termini di risultati. Avere la possibilità di mantenere i propri investimenti per 10-20 anni farà la differenza. E veder crescere i dividendi anno dopo anno è un enorme soddisfazione che vi auguro di provare.

Ma quanto investire?

Se parliamo di investimenti a lungo termine, c’è una regola che funziona ancora oggi.

Prendiamo 100, come punto di partenza, meno la nostra età (es. 40) ed otteniamo 60 che rappresenta la percentuale max del risparmio da investire in azioni.
Solitamente consiglio di adeguare questa percentuale alla vostra propensione al rischio. Per un investitore poco propenso al rischio che ha 40 anni, l’ideale sarebbe 30% di investimento azionario (la metà rispetto alla regola su citata).
Come possiamo notare, la percentuale di risparmio investito in titoli azionari è tanto  più alta quanto è più bassa l’età.
Questo perchè quanto prima si investe più sarà il tempo a nostra disposizione per far crescere gli utili.

I contenuti di questo blog non costituiscono sollecitazione all’investimento ne indicazioni di investimento, ed hanno esclusivamente scopo informativo;

e-mail info.investire@libero.it

——————————————————————————————————————–
I contenuti di questo blog non costituiscono sollecitazione all’investimento ne indicazioni di investimento, ed hanno esclusivamente scopo informativo;

Vorresti essere aggiornato sulla pubblicazione di nuovi articoli, CLICCA QUI
——————————————————————————————————————–

 
1 Commento

Pubblicato da su 2 marzo 2012 in L'investitore Intelligente

 

Tag: , , , , , , , , ,

Una risposta a “E’ troppo tardi per acquistare azioni a buon prezzo?

  1. Alberto

    26 marzo 2012 at 5:23 pm

    ottimo articolo.in realtà prendendo in considerazione l’s&p 500 il mercato ad oggi è gia modestamente prezzato come riporta il seguente link
    http://www.gurufocus.com/stock-market-valuations.php

    entrare a agosto sarebbe stato perfetto, ora il rischio aumenta.nel lungo termine cmq il rendimento è migliore di qualsiasi altra alternativa

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: